IL POLLICE VERDE DEL CAFFÈ È DONNA

Redazione di CaffèLab

caffèlab e iwca

Siamo ancora noi, quelli di CaffèLab! In che senso non ci conoscete? Nello scorso articolo ci siamo presentati e vi abbiamo raccontato di come fossimo tra i soci fondatori del capitolo italiano di IWCA, un’associazione che si impegna per dare spazio, sia comunicativo che di mercato, a caffè prodotti da cooperative femminili.

Mica siamo fanatici di quote rosa e di aree protette, però conosciamo molti paesi produttori di caffè, e conosciamo, in certi casi piuttosto da vicino, le società di cui si compongono. Quadri umani ed economici spesso poverissimi, spesso con limitatissimi accessi alla scuola (lultima ragazza che gestisce una cooperativa caffeicola, che abbiamo intervistato per la nostra serie Meet the coffee farmer.

Ora, purtroppo, quando c’è un quadro sociale di sopraffazione e violenza, i primi a soffrire sono i più deboli, poveri, bambini e donne. 

Per questo, quando troviamo qualcuno che nella vita si trova a partire da  meno dieci, si rimbocca le maniche e porta avanti una bella strada, ci fa piacere che sia premiato, e nel nostro piccolo proviamo a farlo. E premiare queste ragazze, in altre parole, vuol dire permettere loro di vendere i loro caffè, dargli spazio e visibilità sul mercato.

I CAFFÈ SPECIALTY WOMAN COFFEE PROJECT FIRMATI CAFFÈLAB

Chi frequenta il concetto di Specialty Coffee lo sa, questi caffè non nascono per offrire un gusto sempre uguale, per rassicurarci con le abitudini e la tradizione. No, nascono per essere diversi, ognuno con le proprie straordinarietà di terroir e di varietà botaniche, e differenti con lalternarsi delle stagioni e dei raccolti. 

Se ci pensate… in fin dei conti il caffè è un prodotto agricolo, deve essere unico!

I caffè che proponiamo, di conseguenza cambiano, ma in questa lista sempre aggiornata, troverete i migliori caffè prodotti da donne, nella speranza che questa lista cresca sempre più velocemente! 

Siete pronti a conoscerne alcuni? Ah, dimenticavamo: tutti i nostri caffè sono tostati da Rob, solo su richiesta (perché nei nostri caffè, la freschezza conta)!

NOVA CAFE DES MAMAS – RWANDA

Un microlotto ottenuto solo da chicchi Peaberry. Di cosa si tratta? Il caffè, lo sapete, è di fatto un ciliegia, che contiene di solito due semi. Ecco, nel suo caso, allinterno della drupa, si sviluppa invece un solo chicco, talvolta di aromaticità intensa, un Peaberry, ovvero, labbreviazione di pearl berry” bacca perla.

Le ragazze ruandesi che coltivano questi appezzamenti nella zona del Gicumbi District peraltro, lo fanno anche piuttosto bene, visto che questo caffè ha ottenuto 84 punti in assaggio tecnico secondo la scala SCA.

Assaggiandolo capiamo perché: il Rwanda Nova Cafe des Mamas è un #Avventuroso, un caffè con note aromatiche di tè nero e cioccolato, con unacidità agrumata ben presente, una buona dolcezza e una corposità leggera ed elegante.

MYANMAR THE LADY

Che Paese mozzafiato il Myanmar, l’ex Birmania, da sogno e complicatissimo allo stesso tempo, dove sfruttamento minorile, femminile ed esportazione, rappresentano la quotidianità.

Per questo, abbiamo deciso di promuovere questo caffè solo dopo avere conosciuto personalmente Thi Ha Gyawalie e Su Nandar Linn, le socie fondatrici. Per loro riuscire a vendere direttamente i loro caffè allestero, senza intermediazioni opache, vuol dire dare una speranza e una prospettiva a tutte le donne della regione di Ywangan e della loro terra. Chi volesse conoscere più da vicino il loro progetto, può contattarle direttamente a questo indirizzo

Com’è il loro caffè? Un #Attraente da ben 85 punti in assaggio SCA, con note agrumate e di frutta secca dolce, speciale davvero!

PERÙ PACHAMAMA

Il gruppo The Seven Elements lavora da anni nella regione di Oxapampa, nel cuore della foresta amazzonica peruviana. Sono stati loro a metterci in contatto con la comunità indigena Yanesha che, con mani femminili, produce il caffè Pachamama, che in lingua Quechua significa “Madre Terra”.

Assaggiare i caffè della Madre Terra” vuol dire assaporare uneccezionale dolcezza, una bilanciata acidità agrumata, una buona corposità e delle note aromatiche di cacao, vaniglia e fragole mature, aromi esaltati da una fermentazione aerobica di circa 18 ore a cui vengono sottoposti i caffè, per arrivare a 86 punti, mica bruscolini!

EL SALVADOR LA ESPERANZA

88 ettari sui panorami mozzafiato delle alture del Vulcano Santa Ana in El Salvador. È qui che lavorano le ragazze della famiglia Pacas, è qui che producono i loro caffè, legandoli a progetti di sostenibilità ambientale ed economica, ed è qui che producono il caffè del microlotto La Esperanza, a 1600 metri di altitudine.

Un’alta quota, che porta ad ottenere note di albicocca e ananas, e una corposità cremosa. Vi è venuta voglia di assaggiarlo? Punteggio? 84.5, anche in questo caso non si scherza!

Li conoscevate già? In caso di risposta negativa…correte subito a provarli!

caffè caffèlab

Qual è il tuo Carattere? Fai il test!

Leggi anche

  • I 5 FATTORI CHE CAMBIANO IL CONTENUTO DI CAFFEINA NEL CAFFÈcaffè e miscele
    La caffeina è un po’ più complessa rispetto alla “tazzina che ci tiene svegli” e complesse sono le interazioni con cui effettivamente la assumiamo. Scopriamo insieme quali sono i fattori che la influenzano.
  • L’ABC PER UNA MOKA PERFETTAmoka
    Sono diversi i protagonisti del rito del risveglio, ma possiamo affermare che per circa il 90% delle famiglie italiane la moka domina il podio. Scopriamola quindi, in ogni sua parte!