Tags:

I lieviti rendono la birra acida?

Le birre acide: o le ami, o le odi. Solitamente, si incolpano o si ringraziano (dipende dai punti di vista) i lieviti. Ma è davvero così?

Redazione di Vinhood
Redazione di Vinhood
birra e lieviti

Le birre acide: o le ami, o le odi

La loro spiccata acidità le rende eccezionalmente particolari, forse anche un po’ troppo per chi non è un grande appassionato e alla ricerca di nuovi sapori.

Solitamente, si incolpano, o si ringraziano, dipende dai punti di vista, i lieviti. Ma è davvero così? Assolutamente no.

Il PH di una birra oscilla tra 3,8 e 4,8: al di sotto di questo valore, si può parlare di birre acide.

Le birre acide per eccellenza sono le Lambic belghe a fermentazione spontanea, prodotte solo nella ristretta regione del Pajottenland, grazie alla speciale microflora presente nell’aria, difficile da trovare altrove. 

lieviti e birra

Molti birrifici americani invece, usano i lieviti per la produzione di Saison e Ale particolari, ispirate alle uniche e inimitabili belghe. 

In Italia invece, uno dei pionieri è senz’altro Birrificio del Ducato, che produce delle autentiche birre acide dal 2009, senza l’aggiunta di acido lattico per riprodurre l’acidità.  

Un lievito che mangia solamente gli zuccheri e al massimo produce qualche aroma abbassa leggermente il PH, ma ciò che fa sì che l’acidità sia rilevante è l’azione di alcuni batteri come gli acetici, gli lattobacilli e i pediococchi.

Ecco perché sarebbe riduttivo prendere in considerazione solo i lieviti quando si parla dell’acidità delle birre.

lieviti e birre acide

Leggi anche

  • Birra IPA: che cosa significa?birra ipa
    Che cosa significa esattamente IPA e perché questa birra è così speciale? Esploriamo le caratteristiche, la storia e le proprietà organolettiche della birra IPA.
  • Stili di birra: panoramica dei principali stili mondiali
    Classificare tutti gli stili di birra esistenti al mondo è un'impresa impossibile. In questo articolo ci impegniamo a fare una panoramica dei principali stili birrai di tutto il mondo.
  • Tannini, tannini ovunque. Come riconoscerli?tannini
    Non sono né un gusto né un aroma, ma donano una sensazione che dura a lungo dopo l’assaggio: l’astringenza. Una guida per mordere e sorseggiare i tannini in vino, birra, tè, caffè e cioccolato.