DON’T STOP ME NOW: JUST GIVE ME A SPARKLING GLASS

Giuditta Padoan

Hai quasi superato tutte le prove, ma manca ancora il rush finale.

Sia che tu abbia un piano preciso, o che attenda fiducioso un’esaltante proposta last-minute, o ancora che finga che non te ne importi nulla (bugiardo!), non puoi non provare quell’euforica sensazione mista ad angoscia pre-Capodanno.

In effetti c’è qualcosa di magico nella notte dell’ultimo dell’anno. 

È un rito che tutti, a proprio modo, desiderano a celebrare.

Altrimenti, se non si grida insieme il count-down o non si accende almeno una stellina filante, si ha l’impressione di aver perduto una chance.

Non importa dove lo festeggi o con chi, quello che conta è che succeda qualcosa di memorabile!

Io, per assicurarmi un risultato certo, punto tutto sulla preparazione.

Mi metto su “Don’t stop me now” dei Queen, che mi carica come una molla, e mi stappo un Franciacorta Saten! Come l’inizio della canzone, che parte un po’ lento, il perlage fine di questo Saten (per definizione meno gassato rispetto alla versione normale) sale delicato verso l’alto, portando con sé un elegante profumo di fiori e frutta fresca.

Sembra voler creare una certa suspance. 

Poi lo assaggi e ti senti posseduto dall’anima di Freddie Mercury. Ti irrigidisci nella postura, scuoti di colpo il collo e sillabi in falsetto: don’t stop me now!

Quella bollicina così avvolgente e rotonda, ti fa fare un giro su te stesso come travolto da un vortice, mentre l’acidità incalzante, ti costringe a battere il ritmo con il piede. Preso come da una forza oscura inizi a muovere la spalla, ondeggi a ritmo la testa e senza che te ne accorga, ti ritrovi a fare una corsetta sul posto, stile flash dance sul rullo di batteria di Roger Taylor ed esplodi in un assolo, con la tua chitarra immaginaria, mentre Brian May, ammirato, ti fa spazio sulla scena.

Sei tu sul palco e hai milioni di occhi puntati contro.

Niente ti gasa di più delle bollicine. E questo Cesonato, dal carattere #Birichino, è quello che ti ci vuole per sentirti un vero performer, come Freddie.

Eccediamo questo 31 Dicembre, succede solo una volta all’anno! Tanti Auguri!